Archivio news 25/09/2020

Le Big della Serie A 2010/21

Le squadre che partono da favorite per accedere alla fase finale e disputare un campionato da protagoniste

TOTTI SPORTING CLUB - Non si può che cominciare da loro, dalla squadra campione in carica. Dopo la grande cavalcata dello scorso anno, la squadra di Cancellieri vuole il bis. Un 2020 da urlo per Totti e compagni, un cammino perfetto fino alla finalissima vincente contro la Lazio, preceduta dal successo in Coppa Italia. La TSC è pronta comunque a mettersi alle spalle il passato, spinta ancora una volta dai suoi uomini chiave: Francesco Totti e Antonio Floro Flores, decisivi lo scorso anno. Conferme importanti anche quelle di Silvagni, Nardi, Lupi e Matozzo. Il volto nuovo si chiama Muriel Menesterina, che ha già esordito nella Supercoppa persa contro la Lazio.

Cancellieri (Allenatore): “La sconfitta in Supercoppa ci è servita, ora testa al campionato, è quello che ci interessa, vogliamo difendere il titolo. Il ko contro la Lazio è stato salutare, ci darà maggiore cattiveria agonistica per iniziare al meglio la stagione”

LAZIO - Altra grande favorita è la squadra biancoceleste, che lo scorso anno, anche un po' a fari spenti, è riuscita ad arrivare fino all'atto conclusivo. La squadra di mister Bernardo è partita subito forte con il successo in Supercoppa, che ha confermato tutti i punti di forza di questa Lazio: qualità, grande agonismo e organizzazione. Subito in luce l'ultimo acquisto Thomas Barone, in grado di dare tecnica e quantità al centrocampo. Confermati i volti storici: da capitan Gimmelli, al capocannoniere dello scorso anno De Francesco, fino al portiere Zonfrilli, vera e propria saracinesca contro la Totti Sporting Club. Anche quest'anno, dunque, la squadra del presidente Liquori, un punto fermo del calcio a 8 nazionale, parte con ambizioni importanti, per confermarsi ancora nel gotha di questo sport.

Liquori (Presidente): “Abbiamo inserito tanti ragazzi nuovi e tanti giovani, quella vista in Supercoppa è una Lazio sperimentale. Abbiamo preso anche qualche uomo d'esperienza, un giusto mix per iniziare col piede giusto” (Facebook Lazio Calcio a 8)

SAN PAOLO - Gli ex campioni d'Italia del presidente Andrea Cencetti, protagonisti di ottime annate, vorranno riproporsi come la prima forza della Serie A com'è stato l'anno scorso nella regular season, dominata e conclusa in 1ª posizione. L'obiettivo è migliorare la semifinale scudetto in cui hanno capitolato al Totti SC. Il San Paolo riparte da una grande certezza: Matteo Monteforte. Capocannoniere della Serie A per 3 stagioni consecutive e pallone d'oro in carica, dovrà guidare l'attacco degli ex campioni D’Italia dopo i 36 goal della stagione passata. La squadra di mister Carboni, quindi, oltre che una delle squadre più titolate di questa Lega, resta di diritto una delle grandi favorite.

Stefano De Marco (Team Manager): "Vogliamo ripeterci e lottare ai vertici fino in fondo. Sul mercato abbiamo puntato a consolidare il nostro gruppo fatto da ottimi giocatori che ci hanno portato bei risultati. Se ci fosse una buona occasione potremmo tesserare qualche elemento nuovo ma sempre se in linea con i nostri principi: spirito di gruppo e caratteristiche tecniche importanti"

ROMA - I ragazzi di mister Ferretti, dopo la sconfitta in finale di Coppa Italia e dopo essersi arresa alla Lazio nella semifinale scudetto, quest'anno vorrà migliorarsi ponendo come basi l'ottima organizzazione di squadra dimostrata ed il suo bomber: Ivan Giuliani, 30 goal la stagione scorsa, per provare a vincere un titolo. La regular season passata, chiusa al 2º posto con un solo punto in meno della capolista San Paolo, ha consegnato alla Serie A una delle big. Quest'anno dovranno continuare sulla linea impostata nelle stagioni passate per tentare di arrivare alla vittoria finale.

Michele Villani: (Presidente) "Sul mercato abbiamo puntellato la rosa senza stravolgerla. Il nostro gruppo è solido, abbiamo aggiunto qualcosa per migliorare sotto l'aspetto tecnico. Abbiamo rafforzato la struttura societaria con un nuovo direttore sportivo che è Riccardo Mosciatti su cui confido molto perché ha doti umane straordinarie. Sarà un valore aggiunto.
Gli obiettivi sono di restare nell'elite della Serie A e giocarci i Play-off. Il campionato sarà molto difficile, tutte le avversarie si sono rafforzate. Il nostro è un bel gruppo con un comandante fantastico: mi fido di mister Ferretti e delle sue scelte. Vedo molta coesione quest'anno, ho buoni presentimenti"

SAMPDORIA - Il campionato alle porte regala la possibilità alla Sampdoria di stupire: la squadra gira attorno al fortissimo Marco Ponziani, 20 gol l'anno scorso, indicato da Mister Cancellieri come "il calciatore più forte della Serie A, escludendo Francesco Totti". Arresasi proprio al Totti SC in semifinale di Coppa Italia e dopo una stagione tranquilla, la Samp punterà a crescere ed affermarsi in Serie A. L'obiettivo, per i ragazzi di mister Querci, è insidiarsi in pianta stabile nei piani alti della classifica. Oltre a Ponziani, da tenere d'occhio l'altra freccia offensiva: Mauro Baldacci.

FROSINONE - L'obiettivo dei canarini è quello di migliorarsi, dare continuità al sesto posto della scorsa stagione ed insidiare ancor di più le “big del torneo” per un posto nei playoff. La sconfitta nel primo turno della fase finale contro la Lazio brucia ancora, ma c'è la consapevolezza di poter fare qualcosa di più, soprattutto grazie alla micidiale coppia d'attacco formata da Ippoliti e Terenzi, una duo da 36 gol stagionali. Confermati anche capitan Innuccillo e Christian Beretta, non ci sarà invece Alessandro Di Mario, autore lo scorso anno di prestazioni da ricordare, come quella nel successo in casa della Totti Sporting Club.

Prodotto da Fanner Reporter