Archivio news 04/03/2020

Finisce in parità lo scontro d'alta quota tra Cacio e Pepe ed EVR: è 1-1

Ecco come è andato il 16esimo turno di Serie A2 tra Cacio e Pepe e EVR

Allo Sport City i primi in classifica ospitano la terza forza del campionato. 7 i punti di distanza tra le due squadre, gli ospiti arrivano da uno schiacciante 7-2 in casa contro Vecchie Glorie SCS, la capolista viene da un pareggio che ha rallentato la sua corsa.

PRIMO TEMPO - Partono subito forte i padroni di casa che hanno una nitida occasione ma il portiere dell’EVR si fa trovare subito reattivo. Non tarda la risposta degli ospiti con un pallonetto di Lattanzio che finisce di poco a lato. La partita è già ad alti ritmi sin dalle prime battute, con le due squadre che rispondono colpo su colpo. Ci vogliono due ottime parate da parte di De Lio per tenere la partita sul pareggio. Ma l’occasione più clamorosa del primo tempo l’ha il Cacio e Pepe che su un cross basso dalla destra prende prima il palo con Iaria e sulla ribattuta trova la grande parata del portiere. La prima frazione di gara termina 0-0 con tante occasioni.

SECONDO TEMPO - La gara si sblocca a inizio secondo tempo, con il gol di Baraldi, che sfrutta bene un assist di tacco del compagno e scarica un sinistro che pietrifica il portiere. Non si fa attendere la reazione dell’EVR che sviluppa un’azione dalla destra su cui arriva la spaccata di Visca, che trova l’attenta risposta di De Lio. La partita viaggia a ritmi ancora più alti del primo tempo. Gli ospiti provano a pareggiare ma la difesa in maglia bianca è puntuale nelle chiusure. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva però l’unico errore della difesa del Cacio e Pepe che non spazza via una palla messa in aria su cui arriva Spila G. con la zampata vincente, ed è 1-1. La capolista tenta di tornare in vantaggio prima con un destro rasoterra di Teofili e allo scadere con un tiro dal limite di Petricca che sfiora il palo. La partita termina 1-1.

Partita giocata a viso aperto da entrambe le squadre che sono sempre state propositive nel cercare il gol e hanno sviluppato buone trame di gioco. Un altro pareggio per la capolista (il secondo consecutivo) che rallenta la sua corsa, anche se la prestazione c’è stata. L’EVR invece ottiene un buon punto contro la prima della classe e rimane a 7 lunghezze di distanza dal primo posto e ad appena 1 punto dal secondo posto occupato da Vecchie Glorie SCS.

Cristiano Simeti