Archivio news 20/02/2020

Rimonta nel segno di Visca per l'Evr 1942 contro l'ITSD

Serie A2 - Sportcity


 


Il match alla vigilia si presenta come uno scontro diretto per la terza posizione tra due squadre che godono di un ottimo stato di forma. Infatti, i padroni di casa arrivano da due vittorie consecutive mentre gli ospiti da ben tre risultati utili di fila. ITSD e EVR 1942 è il big match della 14esima giornata di Serie A2 della Lega calcio a 8 che si gioca sui campi dello Sportcity.

Primo tempo - Inizio in fase offensiva per la compagine in maglia rossonera, brava a recuperar palla con il pressing e nella gestione della sfera per trovare qualche spazio all’interno dell’area di rigore, difesa in massa dalla retroguardia dell’ITSD. Tuttavia, nonostante il controllo della partita da parte dell’EVR 1942, a passare in vantaggio sono i padroni di casa con un gran destro da fuori area che non lascia scampo a Cordioli. Passano pochi minuti e dagli sviluppi del calcio d’angolo a favore della squadra ospite, arriva la rete del pareggio grazie ad un bellissimo schema che sorprende i difensori in maglia gialla che si aspettavano un pallone al centro dell’area di rigore. Le emozioni non finiscono dopo i due gol iniziali poiché a passare nuovamente in vantaggio  è l’ITSD dagli sviluppi del corner con un tap-in di Moretti. Una prima frazione di gioco che ha messo in luce anche i grandi interventi dei due portieri, rispettivamente Santoni da una parte e Cordioli dall’altra. 

Secondo tempo - Nella ripresa, l’EVR 1942 è determinato a cercare il gol che porterebbe i conti in parità. Un atteggiamento che viene rappresentato a pieno dal suo numero diciotto Visca Simone che ci prova più volte dalla distanza creando non pochi problemi alla difesa in maglia gialla e al numero uno Santoni. L’EVR 1942 è consapevole dei propri mezzi e riordina le idee, attaccando in maniera ordinata senza perdere troppe energie. Questo aspetto porta inevitabilmente all’azione del pareggio: rimessa laterale dall’out di sinistra per il solito Visca e tocco irregolare del difensore nella gabbia di maglie gialle. Un rigore che almeno in un primo momento sembrava fosse fallo in attacco del numero diciotto. Visca si presenta dal dischetto e non sbaglia, mettendo la palla dal lato opposto rispetto al tuffo di Santoni. Dopo il pari della compagine in maglia rossonera, il match si fa tesissimo poiché una vittoria da parte di una delle due squadre significherebbe sorpasso ai danni dell’altra. L’EVR 1942 ci crede e in virtù della rete del pareggio è motivato nel cercare il gol che varrebbe la vittoria in rimonta, portandosi sopra nel punteggio per la prima volta in questa sfida. Una ingenuità della difesa di casa, punizione dal limite e Visca non sbaglia, regalando cosi una vittoria fondamentale alla sua squadra.

Una vittoria per l’EVR 1942 importante proprio perché consente di separarsi  in classifica dalla sfidante odierna e di portare a quattro i risultati utili consecutivi. Una sconfitta che brucia per l’ITSD che spreca un doppio vantaggio recuperato da Visca, in due situazioni sicuramente evitabili.

Agostino D’Angelo