Archivio news 07/02/2020

Pareggio combattuto tra Vecchie Glorie SCS e AC Box

Serie A2 - Sportcity - 12a giornata

Il match giocato sui campi dello Sportcity tra Vecchie Glorie SCS e AC Box, valido per la 12° giornata di Serie A2 Lega Calcio a 8 regala emozioni e goal. Una sfida che almeno sulla carta sembrava abbastanza favorevole per i padroni di casa, dopo quattro vittorie consecutive e belle prestazioni offerte. D’Altronde la classifica parla chiaro: secondo posto e vetta distante tre punti. Una vittoria, permetterebbe alla squadra amaranto di mantenere il passo della Cacio e Pepe mentre per gli ospiti una vittoria o quantomeno un pareggio consentirebbe di muovere una classifica non buona.

Primo tempo - Il match comincia in salita per i padroni di casa, costretti a subire l’attacco insistito degli ospiti. Da un errore del numero undici Giovanni Pavone, che perde palla in difesa, nasce il vantaggio degli ospiti con Asta, bravo a sfruttare l’assist di Apriliano. I ragazzi in maglia amaranto prendono coraggio e dai piedi del fantasista Sofia trovano il pareggio. Il numero dieci inizia l’azione e la termina con un tocco sotto non semplicissimo. Sul finire del primo tempo è proprio la squadra di casa a passare in vantaggio, completando il sorpasso con Giaccone, bravo ad inserirsi dalle retrovie e incrociare da una posizione favorevole.

Secondo tempo - La compagine di casa cerca di chiudere il match con diverse occasioni, non trovando la rete e il guizzo vincente. Tuttavia, dai piedi del numero dieci passano le occasioni migliori: assist delizioso che manda in area un suo compagno che a sua volta non trova da una posizione ghiotta la rete. Proprio Sofia si ripete subito dopo, questa volta creandola e terminandola lui l’azione, con un arcobaleno da posizione complicata: pennella alla destra del portiere e palo clamoroso. Gli ospiti in maglia nera non si arrendono e tentano il forcing finale, gettandosi nella mischia per raggiungere un pareggio importante sia per il morale che per la classifica. I tentativi vengono premiati e nei minuti finali, con una azione manovrata, Guarrasi prova la fortuna dal limite ma il portiere disinnesca con una gran parata non considerando il tocco sotto di un giocatore dell’Ac Box. Gioia per la squadra ospite che trova un pareggio allo scadere contro ogni pronostico. Con quest’ultima azione decisiva si conclude un match frizzante che lascia l’amaro in bocca per la seconda della classe, perdendo l’occasione di mantenere il passo della capolista Cacio e Pepe.

Per l’AC Box è un punto che vale oro, dopo la débâcle nel precedente turno per tre reti a zero. Con il pareggio contro Vecchie Glorie, dal sapore vincente, muove leggermente la classifica e soprattutto interrompe una striscia di ben quattro vittorie consecutive della compagine di casa.



Agostino D'Angelo