Archivio news 27/09/2019

Frosinone C8

Titoli: 1 Serie A2 LC8 
Presidente: Daniele Pinti
Allenatore: Andrea Baroni
Direttore Sportivo: Gianni Trapasso
Campo: Stella Azzurra
Colori: Giallo e Azzurro

OTELLO IPPOLITI LEADER AL CENTRO DEL PROGETTO – Grazie al presidente Daniele Pinti ripercorriamo la storia del Frosinone C8 nella Lega Calcio a 8. L’avventura iniziò tre anni fa con l’ingresso diretto in Serie A2. Alla prima storica apparizione arrivò subito un secondo posto per quella che un tempo era l’Evojob Betting Garbatella. Non male come inizio per una squadra nata solamente da qualche mese. Partendo dalle solide basi dell’annata precedente, e grazie anche ad un super Otello Ippoliti che collezionò 52 reti, la squadra raggiunse la promozione in Serie A vincendo il campionato di Serie A2. Al primo anno quindi tra le grandi, l’Ex Evojob chiuse la Regular Season al settimo posto sfiorando i playoff scudetto, raggiunti quest’ultimi dalla Taverna dei Quaranta.

“Grazie ad Ippoliti abbiamo portato grande risalto e visibilità a tutta la squadra dopo la sua partecipazione al Mondiale di calcio a 7 in Brasile con la nazionale italiana. Aspettiamo tutti con ansia il suo rientro per la nuova stagione.”

DA EVOJOB A FROSINONE – Al secondo anno di Serie A arriva la partnership e l’entrata nella “famiglia” del Frosinone Calcio, perché così la considera il presidente Daniele Pinti: una famiglia. Nonostante una Serie A ancora più competitiva, l’obiettivo dichiarato è il raggiungimento dei playoff e per farlo la squadra è stata migliorata in ogni suo reparto. Non sarà di certo facile, ma è pur vero che da quando abbiamo l’onore di poterla commentare e veder giocare, questa squadra ha sempre mantenuto le attese. Il nuovo Frosinone C8 ce la farà a raggiungere l’obiettivo voluto dal proprio presidente? L’ultima parola spetta, ovviamente, al campo.

"L'obiettivo è di raggiungere i Play Off mancati la scorsa stagione a causa dei troppi infortuni. I giocatori ci sono ma il recupero di Ippoliti è fondamentale per  raggiungere l'obiettivo prefisso" G. Trapasso

Fanner Reporter
Gianmarco Campanelli